DESIRU’, UN PICCOLO O GRANDE DESIDERIO

Era inevitabile incontrare Desirù sulle strade della moda a Milano. Chi? L’ho detto. Desirù. Desirù, quasi un desiderio. O un viaggio verso il Sol Levante. Sì, perché Desirù è un intreccio di misteri tra oriente e occidente. Un mixer perfetto della filosofia del Giappone e l’intraprendenza creativa ed imprenditoriale dell’Occidente.
Di chi, felicemente sorpreso dalla lavorazione del Kimono, ha immaginato l’intreccio dei tessuti, cuciti in “corda”, trasformandoli in fantasie colorate ai polsi dei giovani e meno giovani. Anche perché Desirù non ha età. Come i desideri. O quei misteri che s’intrecciano proprio come i tessuti della lavorazione del Kimono.
Una piccola gioia indossarli. Nei diversi modelli e colori. Un po’ come i nostri stati d’animo.  O la voglia di esprimere e sentire anche un bracciale come un accessorio unico al nostro polso. Noi, vogliamo sentirci sempre uniche. In fondo è proprio un Desirù. O un desiderio. E qualche volta va appagato. Anzi, quasi sempre.
Vi piace Skull? (lo compri qui) Con un piccolo teschio? O unicamente Desirù (lo compri qui)? Che ve ne pare?
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine
(il post è stato pubblicato anche sul mio nuovo sito www.noemiguerriero.com)
Advertisements

7 thoughts on “DESIRU’, UN PICCOLO O GRANDE DESIDERIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...